“Quantum-Art International & Innovation “ - Virtual Enterprise (QuAI-i * V-E )- Preliminary approach Paolo Manzelli

 

PRELIMINARY APPROCH 

to QuAI-i *V-E 

 

Quello che ho scritto e vi ho inviato e che ho rivisitato per ora lo considero come la ossatura della idea di realizzare una Interfaccia QuAI-i *V-E capace di individuare nuove traiettorie e nuovi orizzonti di promozione della Innovazione in una ottica di diversificazione di QAGI/EGOCREANET , ricordando che questa rimarrà fondamentale nella sua dimensione di promozione culturale innovativa finalizzata a intensificare il coordinamento internazionale tra Arte e Scienza.

 

What I have written and I sent you and that I now consider to be revisited for the skeleton of the idea of ,creating an interface capable of identifying new directions and new horizons for the promotion of innovation in a perspective of diversification QAGI / EGOCREANET, remembering that this will remain fundamental in its dimension of innovative cultural promotion aimed at intensifying international co-ordination between Art and Science.

 

QuAI.i *V-E, infatti sarà un servizio di PROCUREMENT e Forecasting Strategico capace di coordinare il "No for Profit" di QUAGI/Egocreanet e le attività pre-competitive che sono la necessaria premessa dell'effettive opportunità di BUSINESS derivanti dalle iniziative culturali di Quantum Art Group Italy. http://www.edscuola.it/archivio/lre/QAGI_Impresa.pdf

 

QuAI.i * VE, it will be a Strategic Forecasting and procurement services to coordinate the "Yes for Profit 'QUAGI / Egocreanet and pre-competitive business activities that are the necessary premise of the actual opportunities for firms arising from cultural initiatives Quantum Art Group Italy. http://www.edscuola.it/archivio/lre/QAGI_Impresa.pdf

 

Infatti nel contesto globale le attività di Business necessitano di una preliminare funzione di "Procurement" e di Forecasting svolte a premessa di attività commerciali vere e proprie, pertanto la interfaccia virtuale QuAI-i *V-E , risulta necessaria per elaborare e sperimentare modelli collaborativi nelle strategie di “ Open Innovation” ovvero di “Distruptive Innovation”, nonché' di organizzare le "procedure negoziali" basate su processi e competenze di Business intelligence, cioè di Business strategic management ed anche di Business fund raising development.

 

In fact in the global context of business activities requiring a preliminary function of "Procurement" and Forecasting held in the premise of real business, so the virtual interface Quai-i * VE is necessary to develop and test models of collaborative strategies of “Open Innovation” or to “Distruptive Innovation” and to 'organize' negotiation procedures "based on processes and expertise in business intelligence, strategic management and business international affairs including also fund-raising development.

 

Senza pertanto la interfaccia QuAI-i *V-E ogni operazione internazionale di business non credo sarebbe attuabile con semplicità perché sarebbe sprovveduta di una struttura intermedia capace di affrontare la complessità dei sistemi commerciali globali con cui ci troveremo a confrontarci.

 

Not so the interface Quai-i * VE, every international business transaction I do not think it would be feasible simply because it would be a lack of an intermediate structure capable of dealing with the complexity of the global trading system with which we will be confronted.

 

Ritengo pertanto che questa impostazione denominata QuAI-i *V-E vada studiata bene e verificata con perspicacia sulla base di una convinta volontà di realizzare un sistema di SOCIAL INTERNATIONAL INNOVATION PROGRAM per lo sviluppo di una "cultura Innovativa ed Operativa della Innovazione" mediata e promossa dalla trans-disciplinarietà di Arte e Scienza. . Riflettiamoci. Paolo 26/NOV/11

 

I therefore believe that this approach called the Quai-VE * must be drafted and tested with good insight on the basis of a conviction will to implement a system of INTERNATIONAL SOCIAL INNOVATION PROGRAM for the development of a "culture of Innovative Operations and Innovation" mediated and promoted by trans-disciplinarity of Art and Science. . Think about it. Paolo 26/NOV/11 <pmanzelli.lre@gmail.com>

 

Visualizzazioni: 52

Tag: INNOVATYION, INTERNATIONAL, SOCIAL

Commento

Devi essere membro di innovatori per aggiungere commenti!

Partecipa a innovatori

Commento da Paolo Manzelli su 25 Febbraio 2012 a 8:57

Dear Friends in Italy the Quantum Art Group is engaged to an open debate to write a "Manifesto of Contemporary Quantum Art". I hope in your contribution. Many thanks Paolo 25/FEB/2012 Firenze

http://www.edscuola.eu/wordpress/?p=8947

Il 24 febbraio 2012 16:31, pmanzelli.lre@gmail.com <pmanzelli.lre@gmail.com> ha scritto:

> Arte Quantistica come DRIVER del CAMBIAMENTO
( Concetti per un> Manifesto del Movimento QAGI) Paolo Manzelli
>
> Cari amici sono convinto nel riproporre alla vs attenzione il fatto
> che l’investimento culturale contemporaneo di QAGI/Egocreanet sul
> tema transdisciplinare arte e scienza necessita, di passare dalla
> categoria della promozione dell’immagine a quella della creazione di
> un sistema produttivo culturale e creativo con caratterizzazione
> «post-industriale, quale prodromo della futura societa della conoscena
> condivisa », al fine di divenire capaci di contribuire in misura
> decisiva alla produzione di vun rinnovato valore economico e sociale ,
> e di radicare questo ruolo dell' Arte Quantisitica nella percezione di
> tutti gli attori del rinnovamento dello sviluppo Socio Economico
> Globale.
>
> Infatti la trasmutazione quantistica/relativistica della conoscenza,
> comporta a trasferire la conoscenza degli oggetti visibili e
> sensibili, nella conoscenza delle relazioni che danno relativamente
> forma nella struttura cerebrale degli oggettio della mente , agli
> oggetti medesimi percepiti dal mondo esterno .Pertanto il focus sia
> dell' arte che della scienza moderna divengono entrambi relativi alla
> conoscenza delle relazioni e legami tra gli oggetti che definiscono
> nella evoluzione della mente il cambiamento empatico delle forme
> sensibili.
>
> L'artista quantistico pertanto prende distanza dall'oggetto della sua
> conoscenza ed cerca di comprendere la conoscenza dell' oggetto
> trasfugurandone la realta sensibile ponensdosi in tal guisa l'
> obiettivo di indicare e creare il superamento della divisione storica
> di vari dualismi, primo tra tutti quello che ha costituito la base del
> meccanicismo , fondato sulla oggettivazione del visibile e sensibile
> indipendente dal soggetto osservatore e quindi dalel sue molteplici
> culture e desideri e immaginazione.
>
> La crisi attuale colpisce duramente la incapacita culturale di
> innovazione capace di uscire dai limiti del paradigma meccanico che e
> statppropriop della obsoleta societa industriale per imparare a
> costruire il futuro fondato su cio che ci immaginiamo come realta
> perseguibile da nuove modalita e modelli paradigmatici del pensiero .
>
>
> PM 23/FEB/2012 FIRENZE
>
> http://www.edscuola.it/archivio/lre/tempo_bidimensionale.htm
> http://www.edscuola.it/archivio/lre/EXPHO_SHANGHAI.pdf
> http://www.edscuola.it/archivio/lre/Quantum-Art.pdf
> https://dabpensiero.wordpress.com/2010/08/20/larte-quantistica-nell...
> --
> PAOLO MANZELLI 25/FEB/12 FIRENZE

Commento da Paolo Manzelli su 21 Febbraio 2012 a 18:18

ARTE QUANTISTICA

Cito ad esempio Albert Einstein il quale dissolvendo la assoluta distinzione tra spazio e tempo ha contribuito a delineare la simultaneita di esistenza tra l' onda e la particella quantica .

Einstein oltre a essere uno dei più celebri fisici quantistici-relativistici della storia della scienza, la rivolto la sia attivita di innovazione cognitiva in diversi altri ambiti,dando contributi alla filosofia alla politica ed al rinnovamento della cultura.

Infatti pur non essendo artista ha contribuito ad indirizzare l' arte ( vedi ad es il suo riconoscibile apporto alla decodificazione delle immagini di Pablo Picasso) .

I nuovi principi promossi dalla Quantistica dicono che " non possiamo conoscere gli oggetti, ma solo le loro relazioni", cosi come lo scienziato interpreta e misura le relazioni tra gli oggetti l' artista Quantistico dovrebbe focalizzare la sua attivita nel promuovere tramite l' arte nuove relazioni sociali "quantizzando" il cambiamento contemporaneo, mediante concetti di tempo e spazio non piu assoluti come quelli correlabili alla geometria Euclidea.

L' obiettivo di favorire rinnovate e complesse modalita di espressione artistica che conduca a modificare la cultura meccanica che benche obsoleta e rimasta in gran parte inalterata nella ormai obsolescente societa industriale , diviene pertanto uno degli indirizzi fondamentali della Quantum Art che a mio avviso dovrebbe essere basato su una azione ed attivita tese al superamento della vecchia indole concettuale meccanica non ancora divenuta quantistica. Paolo 21/FEB/12

Commento da Paolo Manzelli su 18 Gennaio 2012 a 18:58

NUTRA SCIENZA ed ORIZZONTE 2020 : vedi in : http://www.vglobale.it/index.php?option=com_content&view=articl... Paolo pmanzelli.lre@gmail.com ; www.edscuola.it/lre.html

Commento da Paolo Manzelli su 2 dicembre 2011 a 11:12

La immaginazione è più importante del sapere. "Albert Einstein"
--------------------------------------------------------------------------------
La condivisione trans-disciplinare tra arte e scienza nella comunicazione d'impresa
L' impresa oggi  non ha facile  spazio dello  sviluppo globale come azienda locale perche' necessita di costruire  relazioni "produttive" all'interno di un ampio network di relazioni internazionali .(*)
Il successo della impresa contemporanea consiste infatti nella costruzione del tessuto di relazioni di "Ricerca  e Sviluppo"  che presuppone  la capacità di comunicare sulla base di una complessa prospettiva  volta ad anticipare contesti culturali innovativi che indirizzino la immaginazione e la fantasia ancor prima che le logiche di contrattazione che sono proprie degli accordi di mercato.


La immaginazione e' essenziale per introdurre stabili relazioni  tra diversi interlocutori internazionali , e quindi con le loro diverse culture,personalità, comportamenti sociali ed economici e politici. Pertanto la comunicazione di impresa nel quadro della globalizzazione dei mercati  rende necessaria  la costruzione  di una nuova condizione di condivisione  trans-disciplinare tra arte e scienza,  capace di agire con immaginazione e fantasia nell' individuare e condividere gli indirizzi di sviluppo socio-economico dello scenario della innovazione globale.


 Tale e'  Infatti stato l' obiettivo che Egocreanet con il Gruppo di QUANTUM ART ITALY (**) ha iniziato a sperimentare coinvolgendo un cluster internazionale di Artisti Scienziati ed esperti di innovazione che nel loro insieme hanno recentemente deciso di costituirsi come Quantum Art for International Innovation -QuAI "i"(* ), una virtual enterprise che si e' proposta di organizzarsi come Agenzia per il Procurement e il Forecasting della innovazione, finalizzato alla costruzione di relazioni internazionali nel quadro di una fruizione dell' arte e della scienza incorporata nello scenario di sviluppo del mercato globale.

 
In tal guisa QuAI "i" si inserisce  responsabilmente nel processo di trasformazione e cambiamento globale della economia  in funzione dello sviluppo della societa' della conoscenza fondata sulla della condivisione dei saperi.


Pertanto  QuAI "i" intende agire in un moderno sistema "Boundary -less"  che abbandona la obsoleta auto-referenzialita' sia dell' arte che della scienza accademica , per interagire da protagonista del cambiamento contemporaneo perseguendo moderne strategie di innovazione che rendono necessario il mettere a disposizione della impresa e del mercato  la immaginazione e la sensibilita percettiva che e' stato l' elemento fondante nella tradizione originale del rinascimento Italiano sia dell' arte che della scienza.

Pertanto  QuAI "i" si occupa di dare origine e sviluppo a progetti di innovazione culturale e scientifica, in sinergia con una rete di imprese, ha iniziato a sviluppare  sviluppando una piattaforma ITC per promuovere azioni di sviluppo  e di apertura di nuovi mercati la' dove la immaginazione e la fantasia anticipa la realta'.


In tal guisa l' Arte Quantistica progettata dal movimento di condivisione tra arte e scienza, inizialmente promosso dalla Innovation Knowledge Community,  QAGI/EGOCRENET ,  non si "chiude" nei musei e nei teatri o in ambienti chiusi e specifici propri dell' intrattenimento post -lavorativo , ma si "schiude" in una piu complessa responsabilita' sociale della innovazione condivisa con reti di impresa al fine di favorire il cambiamento  necessario allo sviluppo della futura  societa' globale della conoscenza.


Un ampio panorama di casi concreti di cooperazione trans-nazionale tecnologica e culturale, realizzati in condivisione con la impresa e progettati da QuAI "i", verra presentato  dal Coordinatore di QAGI/Egocreanet Arch. Roberto Denti alla Convention Nazionale di "Italia degli Innovatori"ch

Commento da Paolo Manzelli su 30 Novembre 2011 a 18:26

THE VITUAL ENTERPRISE QuAI will be a reference for innovative solution in R&D Societal & Economic Innovation .Creative solutions will be obtained through breakthroug thinking realized by an excellent team of international artitist and scientists and innovation experts. The transdisciplinary team will  propose  new ideas focused on Knowledge Society development. Therefore the creativity of solutions of QuAI V.E. will emerge by combining experised in Art/Science /Innovation from diverse perspectives focused on productive success of Procurement and Forecasting services on emerging technology scouting as for  Nano end Bio Tech. see: http://innovatori.ning.com/profiles/blog/list?user=2nv3d4v1nhwfy PAOLO 30/NOV/2011

Commento da Paolo Manzelli su 30 Novembre 2011 a 16:53

Dear Colleagues , 

There are many practical composite innovation , both rational and emotional, to contemporarily global development thtough the entanglement between science and art , including problem posing and solving for strategic business planning and international relationships.

Integration of Science and Arts performances, promoted by QAGI/EGOCREAB^NET, provide innovation
through communication skills of models, strategies, techniques, methods, and knowledge creativity. 

In attach the new proposal to enjoy of scientist and artists to the Virtual Enterprise for improving Art and Science for Innovation at international level. http://innovatori.ning.com/profiles/blog/list?user=2nv3d4v1nhwfy

My best regards. Paolo Manzelli . 30/NOV/11 FIRENZE

Commento da Paolo Manzelli su 30 Novembre 2011 a 10:58

Quantum-Art International & Innovation “ - Virtual Enterprise

(QuAI-i * V-E )

Strategic procurements of innovation based on a Virtual-Enterprise, for business in Natural,

and Technological products , oriented to managing the future through

the international promotion of Quantum Art

 

QuAI-i *V-E is a dynamic networked virtual and open organisation to support the contemporary challenges of pre-competitive “e-business” activities programmed by QAGI /Egocreanet e.g. the “no for profit” international Group of entangling Art with Science and Technology.

 

See: Project URL of QAGI /Egocreanet :https://sites.google.com/site/quantumartgroupitaly/

 

Chief Procurement officier

Name: Roberto Denti
Tel: +393287590658
Email:
Contact : <roder53@gmail.com>

Organisation: QuAI-i *V-E

 

Management Group :

Paolo Manzelli- Egocreanet : e mail : egocreanet2011@gmail.com

Massimo Pregnolato – Quantum-Bionet : e mail : <maxp07@gmail.com>,

......

Fertilization International Group of Scientist and Artists .

Daniela Biganzoli: <da

ENTRA A FAR PARTE DELL’ASSOCIAZIONE INNOVATORI

In un anno di attività, più di 1000 gli iscritti al proprio Social Network. Ora l’obiettivo è far crescere l’associazione, per far sì che giochi un ruolo importante nel dibattito sull’Innovazione
A un anno dalla sua costituzione, Innovatori, l’Associazione indipendente e senza scopo di lucro che promuove il confronto, il dibattito e la condivisione delle esperienze fra i partecipanti sul tema dell’innovazione, intende allargare il proprio raggio d’azione e coinvolgere quante più persone possibili. Per questo motivo, Innovatori invita ad associarsi tutti i simpatizzanti ed in particolare gli aderenti al Social Network, per far conoscere le proprie idee ed entrare in un gruppo di persone con cui condividerle e realizzarle, partecipando cosi' attivamente all'innovazione del nostro paese.
La partecipazione a Innovatori è aperta ad ogni persona fisica e giuridica alle sole condizioni di accettare i principi e gli scopi enunciati nello Statuto, e di rispettare le modalità di associazione.

Per iscriversi, è necessario compilare la richiesta di iscrizione online presente su: www.innovatori.it.



© 2014   Creato da Massimo Melica.

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio